Social network: attenzione agli effetti collaterali

Navigando sul web, mi sono imbattuto in una iniziativa molto interessante, intrapresa dal Garante della Privacy, che ha l'intento di mettere a conoscenza gli utenti (e non utentu) dei social network sugli "effetti collaterali" che essi possono avere. Tale iniziativa è datata novembre 2009, ma essendo il tema sempre attuale, la promuovo molto volentieri.

 

 

 

Il Garante della Privacy ha pubblicato una guida nella quale prova a rispondere a domande del tipo: Come tutelare la propria privacy ai tempi di Facebook, MySpace & Co.? Come difendere la propria reputazione, l’ambiente di lavoro, gli amici, la famiglia, da spiacevoli inconvenienti che potrebbero essere causati da un utilizzo incauto o improprio degli strumenti offerti dalle reti sociali?

La guida non è un manuale esaustivo, ma un agile vademecum sia per persone alle prime armi, sia per utenti più esperti, pensato per aiutare chi intende entrare in un social network o chi ne fa già parte a usare in modo consapevole uno strumento così nuovo. E' organizzata in quattro capitoli pensati in forma modulare, così da offrire a tutti i lettori elementi di riflessioni e consigli, adatti alla propria formazione e ai differenti interessi.

1. Avviso ai naviganti
Spunti di riflessione sul funzionamento dei social network e su alcuni dei principali rischi che si possono incontrare nell’uso dei social network.

2. Ti sei mai chiesto?
La semplice check list che ogni utente dovrebbe controllare prima di pubblicare su Internet i propri dati personali, le informazioni sulla propria vita e o su quella delle persone a lui vicine.
Per facilitare la lettura, le domande sono raggruppate in cinque sezioni, in base al tipo di lettori cui ci si rivolge: ragazzi, genitori, persone in cerca di lavoro, “esperti” e professionisti. In realtà, anche gli utenti esperti possono trovare domande interessanti nella sezione dedicata ai ragazzi, e viceversa.

3. Consigli per un uso consapevole dei social network
Il “decalogo” stilato dal Garante, con consigli utili per tenere sotto controllo i pericoli che si possono incontrare nell’uso dei social network.

4. Il gergo della rete
La spiegazione, rigorosamente non tecnica, dei termini informatici o delle espressioni gergali che si incontrano con maggiore frequenza nelle “reti sociali”.

L’opuscolo si trova a questo link: http://www.garanteprivacy.it/garante/doc.jsp?ID=1614258 oppure è scaricabile direttamente cliccando qui o nella mia sezione download.

UTENTE AVVISATO, MEZZO SALVATO !!!!....

 

 

 

 

    GoogleFacebookTwitterLinkedinYoutubePicasaFeedFeed