StarDict: tradurre con linux

Tempo fa ho avuto l'esigenza di tradurre dei testi in lingua straniera e per questo motivo ho scoperto un traduttore per linux. Cercando a destra e a manca, mi sono imbattuto su StarDict. Tempo di provarlo 2 minuti sono rimasto stupito dalle potenzialità di questo programma.

Per installarlo basta scaricare il .deb dal sito di Stardict, l'unica cosa che ci resta da fare è quella di scaricare i dizionari e installarli nel programma.

 

 

In StarDict ogni dizionario è composto da tre file tutti necessari per il funzionamento dello stesso:

.ifo – contenenti le informazioni base del dizionario, come ad esempio chi l’ha creato, una descrizione estesa, il numero di parole complessive, eccetera

.idx – contenente una sorta di indice delle parole, può essere anche compresso .gz

.dict – che rappresenta il vero ‘database’ nel quale sono memorizzate le informazioni; esso può essere anche .dict.dz

Inoltre ad ogni dizionario corrisponde una cartella all’interno della directory /usr/share/stardict/dic/ all’interno della quale vi sono i tre file sopra menzionati. L’installazione di nuovi dizionari risulterà facilissima poichè basta creare una cartella che abbia il nome del dizionario in /usr/share/stardict/dic/ ed inserire i tre file di dizionario.

Una volta installati i dizionari potete riavviare stardict e gustarvi questo fantastico traduttore.

(AGGIORNAMENTO) COME OTTENERE I DIZIONARI ??

Ultimamente i dizionari pronti per essere utilizzati con stardict sono molto rari in rete (o meglio io non sono riusciti a trovarli), l'unica soluzione è quindi crearsi i dizionari stardict partendo dai dizionari (in formato .bgl) messi a disposizione da Babylon a questo link: http://www.babylon.com/free-dictionaries

Per fare questa conversione si può usare dictconv, un programma per linuz disponibile nei repository di Ubuntu, per cui si installa da terminale con un semplice sudo apt-get install dictconv

Una volta installato dictconv e scaricato i dizionari in formato .bgl, non dobbiamo fare altro che spostarsi da terminale nella cartella dove abbiamo scaricato i file, e dare il seguente comando:

dictconv nome_dizionario.BGL -o nome_dizionario.ifo

Tale comando genera i tre file (.ifo, .idx, .dict) di cui abbiamo parlato prima; poi sempre da teminale digitiamo:

sudo nautilus /usr/share/stardict/dic/

e creiamo una cartella nominata come il dizionario, nella quale incolleremo i 3 file ottenuti al passaggio precedente.

 

Se non avete voglia di convertire dizionari, nella sezione download del mio sito, troverete alcuni dizionari già pronti per essere utilizzati con stardict. Sono in formato .zip, per utilizzari devo essere estratti nella cartella /usr/share/stardict/dic/.

 

GoogleFacebookTwitterLinkedinYoutubePicasaFeedFeed